QuickMenu Save Document
   
 Ricerca nel Sito

 Visualizza ricerca
 
Ordine e Ricerca
Per sezione
Per autore
Per parole chiave
Cerca

Data Titolo Sezione Autore
19/05/2015 Utilizzo del credito di imposta per il riacquisto della prima casa – I chiarimenti dell’A.E. news S.M.Perego
28/04/2015 Fatturazione elettronica - Alcune novità contenute nello schema di DLgs. approvato dal Consiglio dei Ministri news S.M.Perego
28/04/2015 Professionisti - Illegittimità della presunzione di acquisti news S.M.Perego
21/04/2015 Controllo dei documenti evidenziati nel 730 precompilato news S.M.Perego
21/04/2015 Pagamento telematico dell'imposta di bollo news S.M.Perego
21/04/2015 Alcune novità sullo Split payment news S.M.Perego
21/04/2015 dubbi applicativi sul Reverse Charge news S.M.Perego
15/04/2015 L'imposta di bollo assolta in modo virtuale news S.M.Perego
15/04/2015 Bilancio - Scorporo dei terreni su cui insistono i fabbrcati news S.M.Perego
14/04/2015 Nessun Split Payment agli scontrini fiscali news S.M.Perego

Records 1 to 10 of 246
Next Last

 

Titolo: Parte la trasmissione telematica dei corrispettivi   Data : 03/12/2018
Parte la trasmissione telematica dei corrispettivi
L'art. 17 del DL 119/2018 prevede l'estensione graduale dell'obbligo di memorizzazione elettronica e di trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri per i soggetti esercenti attività di commercio al dettaglio ex art. 22 del DPR 633/72.
L'obbligo è introdotto:
- dall'1.7.2019 per i commercianti al minuto con volume d'affari superiore a 400.000,00 euro;
- dall'1.1.2020 per la generalità dei commercianti al minuto (fatte salve specifiche ipotesi di esonero).
Il decreto prevede che, per l'anno 2019, restano valide le opzioni per la memorizzazione e la trasmissione telematica dei corrispettivi esercitate entro il 31.12.2018.
In base all'attuale formulazione dell'art. 17 del DL 119/2018, il rinnovo della validità delle opzioni non sembra riferibile anche a quelle esercitate dalle imprese della grande distribuzione ai sensi dell'art. 1 co. 429 ss. della L. 311/2004 e regolate dal provv. Agenzia delle Entrate 12.3.2009.
Tale regime opzionale è stato infatti abrogato dall'art. 7 del DLgs. 127/2015, fatta salva la proroga fino al 31.12.2018 delle opzioni esercitate entro il 31.12.2016.
Tuttavia, dal disallineamento tra la decorrenza del nuovo obbligo introdotto dal DL 119/2018 e l'esaurimento della validità di tale regime potrebbero derivare oneri significativi a carico delle imprese della grande distribuzione.
Si ricorda che per poter usufruire del maxi ammortamento la sostituzione del registratore di cassa deve avvenire entro il 31.12.2018; nel 2019 e 2020 sono previsti specifici crediti d’imposta per l’eventuale sostituzione e/o aggiornamento. Occorre, pertanto, verificare la convenienza del ricorso al maxi ammortamento rispetto al credito d’imposta.
Fonte: Il Quotidiano del Commercialista del 1.12.2018 - "Regime opzionale per la trasmissione dei corrispettivi della GDO da prorogare" - Cosentino - Greco
Sezione:   Autore : S.M.Perego
 
  Tel: +39 0125 43238 Tel: +39 0125 43218 -   Via Delle Torri,6 10015 Ivrea (TO) Italy | twitter:  @Ste_Perego  P. Iva: : 06665750011