L’Agenzia delle Entrate ha inoltrato, tramite PEC, e con apposito “memorandum” pubblicato il 4.10.2019 sul proprio sito, che il prossimo 31.10.2019 sarà l’ultimo giorno utile per aderire al servizio gratuito di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche e dei loro duplicati informatici. I soggetti passivi possono effettuare la sottoscrizione attraverso il portale “Fatture e corrispettivi” (accedendo all’area relativa ai servizi di consultazione), mentre i consumatori finali potranno procedere mediante accesso alla propria area riservata Fisconline o attraverso l’applicazione “Dichiarazione precompilata”.
Se la sottoscrizione del servizio viene effettuata entro la scadenza del 31.10.2019, il soggetto passivo potrà consultare tutte le e-fatture emesse e ricevute sin dall’1.1.2019. I consumatori finali dovranno in ogni caso attendere l’1.11.2019 per la visualizzazione dei documenti loro inviati.
Si potrà aderire al servizio anche successivamente al 31.10.2019; in questo caso, però, “saranno consultabili solo le fatture emesse e ricevute dal giorno successivo all’adesione” (v. Comunicato stampa Agenzia delle Entrate 1.7.2019 n. 58).

Si ricorda che la mancata adesione al servizio di consultazione non permette una regolare tenuta delle scritture contabili in quanto i dati messi a disposizione delle aziende e degli intermediari saranno privi della descrizione del contenuto delle fatture.

Stefano M. Perego

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'invio dei commenti tramite il presente modulo comporta l'accettazione del trattamento dei dati personali, secondo quanto riportato nell' Informativa Privacy