Entro 90 giorni dalla fine dei lavori, il contribuente che intende avvalersi delle detrazioni IRPEF/IRES spettanti per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici deve trasmettere telematicamente all’ENEA i dati relativi agli interventi realizzati dai quali è possibile desumere il risparmio energetico ottenuto.
Il contribuente può correggere eventuali errori commessi nella compilazione della scheda informativa inviata all’ENEA anche dopo il previsto termine dei 90 giorni per l’invio.
La rettifica degli errori deve avvenire mediante l’invio telematico di una nuova comunicazione, che annulla e sostituisce quella precedentemente trasmessa, entro il termine di presentazione della dichiarazione dei redditi nella quale la spesa può essere portata in detrazione.
Per le spese sostenute nel 2018, quindi, la comunicazione rettificativa all’ENEA dovrà essere trasmessa entro il termine di presentazione del modello REDDITI 2019, che è fissato al 2.12.2019 (in quanto il 30.11.2019 cade di sabato).

Fonte: Risposte ENEA 11.3.2019 – Circolare Agenzia Entrate 31.5.2019 n. 13 – Il Quotidiano del Commercialista del 8.11.2019 – “Rettifica della comunicazione all’ENEA per le spese del 2018 entro il 2 dicembre” – Zeni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'invio dei commenti tramite il presente modulo comporta l'accettazione del trattamento dei dati personali, secondo quanto riportato nell' Informativa Privacy