La notifica della cartella di pagamento eseguita a mezzo PEC è legittima poiché il notificante può allegare, al messaggio trasmesso, un documento informatico realizzato in forma di copia per immagini di un documento in origine analogico.
In ogni caso, la giurisprudenza ritiene che l’irritualità della notificazione di un atto a mezzo di PEC non ne comporti la nullità laddove la consegna in via telematica dell’atto abbia comunque prodotto il risultato della sua conoscenza e determinato il raggiungimento dello scopo ex art. 156 c.p.c. (Cass. SS.UU. 28.9.2018 n. 23620, Cass. SS.UU. 18.4.2016 n. 7665).

Fonte: Il Quotidiano del Commercialista del 9.12.2019 – “Valida la notifica della cartella di pagamento a mezzo PEC” – Villani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'invio dei commenti tramite il presente modulo comporta l'accettazione del trattamento dei dati personali, secondo quanto riportato nell' Informativa Privacy