L’INPS, con il messaggio 10.12.2019 n. 4601, rende noto che anche per i soggetti in età di lavoro è possibile presentare la domanda di invalidità civile, di cecità o di sordità con modalità semplificate, le quali garantiscono una diminuzione dei tempi di accesso al trattamento.
Tale procedura è operativa a decorrere dal 10.12.2019 anche se, almeno inizialmente, attraverso i Patronati.
Dal punto di vista operativo, è necessario:
– verificare il rispetto del requisito anagrafico alla data di presentazione della domanda;
– compilare i pannelli che consentono l’avvio dell’accertamento sanitario e la liquidazione dell’eventuale prestazione economica (in quest’ultimo caso, i dati da inserire riguardano l’eventuale ricovero, lo svolgimento di attività lavorativa, il reddito, le modalità di pagamento, la delega alla riscossione di un terzo e, infine, la delega in favore delle associazioni);
– allegare le dichiarazioni di responsabilità o altri documenti necessari ai fini della presentazione della domanda.
Permane la possibilità di richiedere il beneficio attraverso l’ordinaria modalità di presentazione della domanda, utilizzando il modello “AP70” dopo il completamento della fase sanitaria.

Fonte: Messaggio INPS 10.12.2019 n. 4601 – Il Quotidiano del Commercialista del 11.12.2019 – “Domanda semplificata di invalidità civile estesa a chi è in età lavorativa” – Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'invio dei commenti tramite il presente modulo comporta l'accettazione del trattamento dei dati personali, secondo quanto riportato nell' Informativa Privacy