Con i provv. 15.1.2020 nn. 8932 e 8963, l’Agenzia delle Entrate ha approvato i modelli di Certificazione Unica 2020 e 770/2020, unitamente alle relative istruzioni di compilazione.
Le principali novità della Certificazione Unica 2020 riguardano:
– l’utilizzo dei premi di produzione dei dipendenti privati per sostenere l’onere del riscatto dei periodi non coperti da contribuzione;
– la previsione di appositi campi per indicare la riduzione IRPEF prevista per il comparto sicurezza e difesa;
– la detassazione del trattamento di fine servizio (TFS) dei dipendenti pubblici;
– i redditi prodotti in euro dalle persone fisiche iscritte nei registri anagrafici del Comune di Campione d’Italia.
Le Certificazioni Uniche 2020 dovranno essere:
– inviate in via telematica all’Agenzia delle Entrate entro il 9.3.2020 (in quanto il 7 marzo cade di sabato), ovvero il 2.11.2020 (in quanto il 31 ottobre cade di sabato), se non sono rilevanti per la predisposizione delle dichiarazioni precompilate;
– consegnate ai contribuenti entro il 31.3.2020.
In relazione al modello 770/2020, la principale novità riguarda l’obbligo di presentazione anche da parte delle persone fisiche che applicano il regime forfetario di cui alla L. 190/2014 e che hanno corrisposto nel 2019 redditi di lavoro dipendente e assimilati.
Il modello 770/2020 deve essere presentato in via telematica entro il 2.11.2020 (in quanto il 31 ottobre cade di sabato).

Fonte: Provv. Agenzia delle Entrate 15.1.2020 nn. 8932 e 8963 – Il Quotidiano del Commercialista del 16.1.2020 – “Approvati i modelli di Certificazione Unica 2020 e 770/2020” – Negro – Il Sole – 24 Ore del 16.1.2020, p. 25 – “Lo sconto extra agli impatriati censito nella Cu” – Massara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'invio dei commenti tramite il presente modulo comporta l'accettazione del trattamento dei dati personali, secondo quanto riportato nell' Informativa Privacy