Con la risposta interpello 10.2.2020 n. 45, l’Agenzia delle Entrate ha precisato che la perdita fiscale residua relativa al periodo d’imposta 2017 può essere portata integralmente a riduzione del reddito d’impresa, per l’importo che in esso trova capienza, in occasione della cessazione dell’attività dell’impresa minore avvenuta nel 2018, in deroga all’art. 1 co. 26 della L. 145/2018 che ne dispone invece l’utilizzabilità entro i limiti del 40% o del 60% del reddito d’impresa.
Viene osservato che la finalità perseguita dalla modulazione delle deduzioni delle perdite per i primi tre periodi d’imposta successivi all’applicazione del regime di cassa (previsto dall’art. 1 co. 25 e 26 della L. 145/2018) consiste nell’evitare perdite di gettito derivanti “dal concorso negativo alla formazione del reddito del primo periodo d’imposta calcolato con il principio di cassa delle rimanenze iniziali e dal mancato concorso positivo alla formazione dello stesso reddito delle rimanenze finali”.
Tali perdite di gettito non sono ravvisabili nel caso oggetto di interpello per effetto dell’incasso nel 2018 del valore delle rimanenze finali e del loro integrale assoggettamento ad imposizione a causa della cessazione dell’attività; conseguentemente, l’intero realizzo del valore delle rimanenze finali consente di riconoscere in compensazione l’intero ammontare della perdita fiscale relativa al 2017, riportabile fino a concorrenza del reddito prodotto.

Fonte: Risposta interpello Agenzia Entrate 10.2.2020 n. 45 – Circolare Agenzia Entrate 10.4.2019 n. 8 – Il Quotidiano del Commercialista del 11.2.2020 – “Per le imprese minori ampio uso delle perdite fiscali con cessazione dell’attività” – Rivetti – Il Sole – 24 Ore del 11.2.2020, p. 22 – “Deduzione integrale delle perdite nell’anno di chiusura” – Pegorin – Ranocchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'invio dei commenti tramite il presente modulo comporta l'accettazione del trattamento dei dati personali, secondo quanto riportato nell' Informativa Privacy