La Certificazione Unica 2020 deve essere trasmessa all’Agenzia delle Entrate entro il 9.3.2020, mentre i sostituti d’imposta dovranno provvedere a consegnare ai sostituiti la CU “sintetica” entro il 31.3.2020.
La CU attestante redditi esenti o che non sono dichiarabili tramite la dichiarazione precompilata (ad esempio i redditi di lavoro autonomo professionale) deve invece essere trasmessa entro il 2.11.2020.
Nel modello sono presenti diverse novità, tra cui:
– l’istituzione dei codici “CD” e “CE”, che dovranno essere utilizzati dai sostituti d’imposta che hanno versato nel corso del 2019 le imposte sospese a causa degli eventi sismici che hanno colpito i territori del centro Italia nel 2016 e nel 2017;
– l’introduzione di due nuove sezioni, denominate “Comparto sicurezza” e “Comparto sicurezza 2018”;
– l’inserimento delle sezioni “Compenso lordo Campione d’Italia” e “Redditi dei punti da 1 a 5 al netto dei compensi di Campione d’Italia”.

Fonte: Il Quotidiano del Commercialista del 12.2.2020 – “CU 2020 ordinaria da trasmettere entro il 9 marzo” – Silvestro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'invio dei commenti tramite il presente modulo comporta l'accettazione del trattamento dei dati personali, secondo quanto riportato nell' Informativa Privacy