Nel corso dell’incontro tra CNDCEC e Agenzia delle Entrate svoltosi l’11.2.2020, è stato presentato il servizio “Procure e deleghe telematiche”, che sarà utilizzabile, in via sperimentale, dall’1.3.2020 e che consentirà agli iscritti all’Albo dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di comunicare on line i nominativi dei clienti di cui si detiene la procura e dei collaboratori di studio delegati a operare con la medesima. In tal modo, non sarà più necessario presentare all’Ufficio dell’Agenzia delle Entrate i documenti cartacei, ma soltanto la carta d’identità.
Nella prima fase (circa 12 mesi), il sistema potrà essere utilizzato per tutti i “servizi basici” per i quali è prevista la presenza fisica in Ufficio (es. presentazione di istanze di autotutela, documenti per le istanze di rimborso).
In occasione dell’incontro dell’11.2.2020, inoltre, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito al regime dei corrispettivi telematici. In particolare, è stato precisato che gli strumenti di memorizzazione e invio dei dati attualmente disponibili comportano, in alcune ipotesi, un disallineamento tra i dati inviati e quelli che confluiscono nella contabilità dell’esercente (es. servizi con corrispettivo non riscosso). Tuttavia, ciò non comporterà l’attivazione di controlli da parte dell’Agenzia (salvo disallineamenti macroscopici).
I problemi descritti, comunque, verranno risolti nei prossimi mesi, mediante l’adeguamento dei registratori telematici alle nuove specifiche tecniche di cui al provv. 1432217/2019.

Fonte: Il Quotidiano del Commercialista del 12.2.2020 – “Nuovo servizio “procure e deleghe telematiche” da marzo” – Cosentino – Gallo – Il Sole – 24 Ore del 12.2.2020, p. 27 – “Dati trasmessi e registri contabili, le differenze non attivano i controlli” – Mastromatteo – Santacroce – Italia Oggi del 12.2.2020, p. 31 – “Entrate, stop alle deleghe e procure cartacee” – Mandolesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'invio dei commenti tramite il presente modulo comporta l'accettazione del trattamento dei dati personali, secondo quanto riportato nell' Informativa Privacy