L’INPS, con il messaggio 596/2020, ricorda che l’1.4.2020 è il termine ultimo per la trasmissione della documentazione di spesa relativa alle domande per il bonus nido 2019 (ex art. 1 co. 335 della L. 232/2016); tale scadenza si ritiene estesa altresì alle strutture private autorizzate.
L’invio della documentazione probatoria dovrà essere effettuato esclusivamente attraverso i canali che sono stati individuati dalla circ. INPS 14/2019, vale a dire:
– tramite la funzione “Allegati” del servizio on line di presentazione della domanda, accessibile direttamente dai cittadini in possesso di PIN INPS (o SPID o Carta Nazionale dei Servizi);
– ovvero tramite l’applicazione INPS mobile, attraverso il servizio “Bonus nido allegazione”.
L’Istituto previdenziale precisa, infine, che nel caso in cui l’interessato presenti la documentazione di spesa attraverso canali diversi (ad esempio tramite PEC o mediante consegna manuale presso la Struttura INPS) il beneficio in esame non potrà essere erogato.

Fonte: Messaggio INPS 17.2.2020 n. 596 – Il Quotidiano del Commercialista del 18.2.2020 – “Da inviare entro il 1° aprile la documentazione delle spese per il bonus asili nido 2019” – Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'invio dei commenti tramite il presente modulo comporta l'accettazione del trattamento dei dati personali, secondo quanto riportato nell' Informativa Privacy