QuickMenu Save Document
   
 Ricerca nel Sito

 Visualizza ricerca
 
Ordine e Ricerca
Per sezione
Per autore
Per parole chiave
Cerca

Data Titolo Sezione Autore
19/05/2015 Utilizzo del credito di imposta per il riacquisto della prima casa – I chiarimenti dell’A.E. news S.M.Perego
28/04/2015 Fatturazione elettronica - Alcune novità contenute nello schema di DLgs. approvato dal Consiglio dei Ministri news S.M.Perego
28/04/2015 Professionisti - Illegittimità della presunzione di acquisti news S.M.Perego
21/04/2015 Controllo dei documenti evidenziati nel 730 precompilato news S.M.Perego
21/04/2015 Pagamento telematico dell'imposta di bollo news S.M.Perego
21/04/2015 Alcune novità sullo Split payment news S.M.Perego
21/04/2015 dubbi applicativi sul Reverse Charge news S.M.Perego
15/04/2015 L'imposta di bollo assolta in modo virtuale news S.M.Perego
15/04/2015 Bilancio - Scorporo dei terreni su cui insistono i fabbrcati news S.M.Perego
14/04/2015 Nessun Split Payment agli scontrini fiscali news S.M.Perego

Records 1 to 10 of 246
Next Last

 

Titolo: Controlli Telematici ISA 2019 - disponibilità   Data : 06/09/2019
 Controlli Telematici ISA 2019 - disponibilità
Con un comunicato stampa rilasciato il 5 settembre, n. 72, l’AdE ha informato i contribuenti che è stato pubblicato il “pacchetto” dei controlli telematici Isa 2019.
La pubblicazione consente l’invio della dichiarazione dei redditi, comprensiva del modello relativo agli indicatori sintetici di affidabilità fiscale, che per il periodo di imposta 2018 può essere presentata fino al 2 dicembre 2019. La compilazione del modello relativo agli indicatori sintetici di affidabilità fiscale può avvenire tramite la funzionalità informatica “Il tuo ISA”.
Dal punteggio di affidabilità complessivo dell'ISA dipende il riconoscimento dei benefici previsti dal regime premiale, nonché la potenziale inclusione nell'ambito di particolari liste di controllo basate su analisi del rischio di evasione fiscale.
Tale punteggio può essere modificato (circ. Agenzia delle Entrate 17/2019, § 1.7):
- correggendo le eventuali anomalie evidenziate dagli specifici indicatori elementari,
- oppure dichiarando ulteriori componenti positivi.
A differenza degli studi di settore, non è prevista una diretta utilizzabilità in sede di accertamento del giudizio ISA. Infatti, il punteggio ISA (pari o inferiore a 6) è considerato ai fini della definizione di strategie di controllo basate su analisi del rischio di evasione fiscale, unitamente alle informazioni dell'Archivio dei rapporti finanziari (art. 9-bis co. 14 del DL 50/2017).
La dichiarazione di maggiori componenti positivi potrebbe essere valutata per raggiungere uno dei benefici del regime premiale, anche se, nei casi in cui il divario tra punteggio ottenuto con i soli dati contabili e quello attesto sia particolarmente ampio, l'onere per le maggiori imposte dovute potrebbe risultare troppo elevato rispetto al vantaggio conseguibile.
Infine, è sempre opportuno compilare il campo "Note aggiuntive" quando il risultato "non sufficiente" dell'ISA sia stato determinato da situazioni specifiche del singolo contribuente, oppure dallo stesso ISA che non rileva correttamente determinati elementi.
Fonte: Comunicato stampa Agenzia Entrate 5.9.2019 n. 72 - Il Quotidiano del Commercialista del 6.9.2019 - "Per gli ISA “adeguamento” eventuale" - Rivetti
Sezione:   Autore : S.M.Perego
 
  Tel: +39 0125 43238 Tel: +39 0125 43218 -   Via Delle Torri,6 10015 Ivrea (TO) Italy | twitter:  @Ste_Perego  P. Iva: : 06665750011